Grand Opening del progetto "Valle del Sarno – La cultura che ti completa"

Wednesday, 05 November 2008

Giovedi 6 novembre 2008, presso la sede della Patto dell'Agro S.p.A., al Castello Fienga di Nocera Inferiore, è stato presentato il progetto pilota per la gestione dei beni complessi "Valle del Sarno – La cultura che ti completa"

Questo progetto è stato promosso dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici di Salerno e Avellino, con il coordinamento dell'Agenzia di Sviluppo Patto dell'Agro S.p.A., e realizzato con il contributo di ArtResearch - società specializzata nella creazione di contenuti multimediali applicati ai beni culturali - di Ducati Sistemi - società leader nel mondo dell’elettronica e di InCoerenze – società di comunicazione ed organizzazione di eventi.

Il progetto si propone di potenziare la capacità di fruizione dello straordinario patrimonio storico, archeologico e culturale della Valle del Sarno, attraverso l’utilizzo sinergico delle più avanzate soluzioni tecnologiche applicate ai beni culturali.

 

Interverranno:
Antonio Romano, Presidente della Patto dell’Agro S.p.A., Maria Luisa Nava, Soprintendente ai Beni Archeologici della Provincia di Salerno e Avellino e Giovanni De Angelis, Dirigente della Patto dell’Agro S.p.A.

La visita

Dopo la registrazione e la presentazione del progetto, i partecipanti saranno liberi di sperimentare le nuove tecnologie applicate ai beni culturali, attraverso un percorso che si articola in varie tappe:

Sarno Explorer

Sarà possibile utilizzare il “Sarno Explorer”, un palmare altamente innovativo che supporta la visita di siti archeologici e museali. Seguendo il percorso indicato, da appositi leggii, infatti, il visitatore sarà accompagnato alla scoperta dei più bei tesori nascosti della Valle del Sarno: oltre allo stesso Castello Fienga, la Villa di Numerius Popidius Narcissus Maiore, sita a Scafati, il Battistero paleocristiano ed il teatro ellenistico – romano di Nocera Superiore, la Tomba della principessa, ritrovata a San Valentino Torio e la Tomba del Guerriero, rinvenuta a Sarno.

Teatro Virtuale

Nella grande sala multimediale, i visitatori – saranno “riportati indietro nel tempo” grazie ad un filmato in 3D e a speciali occhialini.

Internet Point

Sarà allestito anche un Internet point, dove sarà possibile navigare sul sito www.valledelsarno.beniculturali.it e reperire tutte le informazioni sul progetto pilota e i prodotti realizzati.

Info e prenotazioni

Presso il punto informazioni sarà possibile effettuare la registrazione e ricevere dei materiali informativi e dei gadget realizzati per l’occasione.

Video Castello Fienga

I visitatori potranno assistere alla proiezione di un video che ricostruisce la storia del Castello e del Parco Fienga, dall’insediamento medioevale ad oggi.

Video Valle del Sarno

In un altro punto del Castello, inoltre, i visitatori assisteranno alla proiezione di un video sulla storia, le tradizioni, gli usi e i costumi del territorio attraversato dal fiume Sarno.

La Valle del Sarno su Second Life

I visitatori, infine, potranno provare l’emozione di "volare" con il proprio “avatar” in Second Life, un mondo in 3D che rappresenta l’evoluzione di internet ed una reale proiezione nel futuro della realtà virtuale, e visitare i siti storico-archeologici di maggiore interesse della Valle del Sarno, ricostruiti in maniera fedele all’originale.