Home

Grand Opening del progetto "Valle del Sarno – La cultura che ti completa"

Wednesday, 05 November 2008

Giovedi 6 novembre 2008, presso la sede della Patto dell'Agro S.p.A., al Castello Fienga di Nocera Inferiore, è stato presentato il progetto pilota per la gestione dei beni complessi "Valle del Sarno – La cultura che ti completa"

Questo progetto è stato promosso dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici di Salerno e Avellino, con il coordinamento dell'Agenzia di Sviluppo Patto dell'Agro S.p.A., e realizzato con il contributo di ArtResearch - società specializzata nella creazione di contenuti multimediali applicati ai beni culturali - di Ducati Sistemi - società leader nel mondo dell’elettronica e di InCoerenze – società di comunicazione ed organizzazione di eventi.

Il progetto si propone di potenziare la capacità di fruizione dello straordinario patrimonio storico, archeologico e culturale della Valle del Sarno, attraverso l’utilizzo sinergico delle più avanzate soluzioni tecnologiche applicate ai beni culturali.

 

Interverranno:
Antonio Romano, Presidente della Patto dell’Agro S.p.A., Maria Luisa Nava, Soprintendente ai Beni Archeologici della Provincia di Salerno e Avellino e Giovanni De Angelis, Dirigente della Patto dell’Agro S.p.A.

La visita

Dopo la registrazione e la presentazione del progetto, i partecipanti saranno liberi di sperimentare le nuove tecnologie applicate ai beni culturali, attraverso un percorso che si articola in varie tappe:

Sarno Explorer

Sarà possibile utilizzare il “Sarno Explorer”, un palmare altamente innovativo che supporta la visita di siti archeologici e museali. Seguendo il percorso indicato, da appositi leggii, infatti, il visitatore sarà accompagnato alla scoperta dei più bei tesori nascosti della Valle del Sarno: oltre allo stesso Castello Fienga, la Villa di Numerius Popidius Narcissus Maiore, sita a Scafati, il Battistero paleocristiano ed il teatro ellenistico – romano di Nocera Superiore, la Tomba della principessa, ritrovata a San Valentino Torio e la Tomba del Guerriero, rinvenuta a Sarno.

Teatro Virtuale

Nella grande sala multimediale, i visitatori – saranno “riportati indietro nel tempo” grazie ad un filmato in 3D e a speciali occhialini.

Internet Point

Sarà allestito anche un Internet point, dove sarà possibile navigare sul sito www.valledelsarno.beniculturali.it e reperire tutte le informazioni sul progetto pilota e i prodotti realizzati.

Info e prenotazioni

Presso il punto informazioni sarà possibile effettuare la registrazione e ricevere dei materiali informativi e dei gadget realizzati per l’occasione.

Video Castello Fienga

I visitatori potranno assistere alla proiezione di un video che ricostruisce la storia del Castello e del Parco Fienga, dall’insediamento medioevale ad oggi.

Video Valle del Sarno

In un altro punto del Castello, inoltre, i visitatori assisteranno alla proiezione di un video sulla storia, le tradizioni, gli usi e i costumi del territorio attraversato dal fiume Sarno.

La Valle del Sarno su Second Life

I visitatori, infine, potranno provare l’emozione di "volare" con il proprio “avatar” in Second Life, un mondo in 3D che rappresenta l’evoluzione di internet ed una reale proiezione nel futuro della realtà virtuale, e visitare i siti storico-archeologici di maggiore interesse della Valle del Sarno, ricostruiti in maniera fedele all’originale.


Realizzato dalla Soprintendenza Beni Archeologici Salerno-Avellino e Benevento, nell'ambito del progetto pilota per la gestione dei beni complessi della Valle del Sarno di cui all'Intesa Istituzionale di Programma, finanziata dalla Regione Campania nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro - II atto integrativo all'APQ 'Sviluppo Locale'.

Latest News

Il pirata Netes ti aspetta!

Salpa con lui per navigare, in una modalità tutta nuova, alla scoperta dei beni della Valle del Sarno!

 

Read more...